Le manifestazioni neofasciste vanno vietate!

Il Circolo Territoriale del Partito Democratico di Magenta, riunito in data 10 Aprile 2014 nella propria sede di Viale Piemonte 10, ha affrontato la delicata questione riguardante la crescente richiesta di autorizzazioni di occupazione di suolo pubblico da parte di organizzazioni nazifasciste.
Dopo approfondita discussione si è convenuto di emettere il seguente documento:

Le manifestazioni neofasciste vanno vietate!

Per l’Europa si aggira di nuovo oggi lo spettro del neofascismo e del neonazismo. Non si tratta solo di nostalgici: sono fascisti e nazisti del XXI secolo, antisemiti, razzisti, xenofobi e omofobi. Fanno proselitismo e propaganda, indicono adunate e manifestazioni nazionali ed europee.

Non ci si può non indignare e non esprimere ferma condanna per raduni ai quali partecipano formazioni che si caratterizzano per la loro carica violenta ed eversiva.

Anche in Italia sono sempre più frequenti le manifestazioni, le aperture di nuove sedi, il rifiorire di movimenti dichiaratamente neonazisti e neofascisti.

Queste iniziative si pongono in aperto contrasto con i principi ed i valori sanciti dalla Costituzione Repubblicana, nata dalla Resistenza e si contrappongono nettamente ai valori della nostra civiltà, che sono quelli della libertà, dell’uguaglianza, della solidarietà, della pace.

Le autorità competenti preposte a livello governativo, regionale e locale, in ossequio alle leggi della nostra Repubblica, fintanto che non saranno abrogate, devono proibire ed impedire la formazione di liste elettorali e manifestazioni di qualsiasi tipo che assumono netto carattere nazifascista.

La minaccia costituita dalle formazioni neonaziste, dall’antisemitismo e da ogni forma di razzismo e discriminazione è ancora viva. Va combattuta con il coraggio civile, con l’impegno, con una controffensiva ideale culturale e storica.

Il PD di Magenta esprime tutta la propria preoccupazione per la persistente sottovalutazione dei rischi connessi al manifestarsi di iniziative, che coinvolgono nuovi gruppi di ispirazione fascista e nazista, che in questi ultimi periodi non hanno fatto mancare il loro messaggio intimidatorio.

Il Circolo Territoriale del Partito Democratico di Magenta intende dare il suo contributo politico a che le Amministrazioni Comunali, il Governo, il Parlamento, lo stesso Presidente della Repubblica, ottemperando alle loro prerogative e poteri, facciano rispettare la cultura della legalità repubblicana e la Costituzione, che espressamente vieta la “riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista”.

Pertanto, il PD di Magenta, ribadendo la necessità che qualunque manifestazione di carattere pubblico resti rigorosamente ancorata ai principi della Carta Costituzionale e delle leggi vigenti e dando mandato al Segretario del Circolo territoriale di Magenta di partecipare al Segretario di Zona la presente riflessione per la discussione e la condivisione dei contenuti con gli altri circoli PD dell’Ovest di Milano,

invita la Segreteria Nazionale e i parlamentari del Partito Democratico a:

  1. Esercitare la volontà politica e vigilare in Parlamento e nel Governo, in particolare presso il Ministero degli Interni, al fine di non ammettere la partecipazione di liste elettorali, che possano assumere carattere fascista, utilizzando pubblicamente simboli e vessilli del passato regime; e comunque a vigilare affinché non appaiano, in qualunque occasione i predetti simboli, che suonano di per sé oltraggio alla Resistenza e ai valori costituzionali;
  2. Prestare la massima attenzione in tutte le sedi istituzionali a che venga esercitata l’applicazione rigorosa della legge in tutti i casi in cui si manifesti apologia o rimpianto del regime fascista e/o si esprima odio razziale e incitamenti alla xenofobia, oltre ad attacchi ad ogni tipo di diversità;
  3. Rilanciare i principi ed i valori di fondo che ispirano il nostro sistema democratico, non tollerando i tentativi eversivi, le nostalgie di un tempo fortunatamente perduto, le speranze di rivincita, sostenendo a tutti i livelli l’organizzazione di eventi culturali che sottolineino il carattere antifascista della Costituzione Repubblicana ed il rifiuto di ogni manifestazione o iniziativa che si richiami, in modo diretto o indiretto, ad un passato di lutti, di barbarie, di rovina e di privazione della libertà;

esorta i candidati del PD-PSE alle future elezioni politiche europee a

  1. Adoperarsi perché prevalga un’Europa aperta, tollerante, amalgama di popoli e culture, luogo di diritti senza discriminazioni;
  2. Opporsi fino in fondo a chi vuole un’Europa divisa, chiusa, intollerante, xenofoba e priva di umanesimo.

Il Circolo Territoriale del Partito Democratico di Magenta

Le manifestazioni neofasciste vanno vietate!ultima modifica: 2014-05-04T21:16:31+02:00da violin1989
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento